Notizie storiche

Il Collegio e la città di Torre Pellice

Il Collegio valdese (v. lo Statuto), collocato in una regione interfrontaliera europea, riceve impulsi da scambi e relazioni culturali, sociali ed economiche con paesi confinanti.

Situato nelle valli valdesi, il Collegio, con gli indirizzi classico scientifico ed Europeo, è l'unico liceo valdese in Italia.
L'apertura del Liceo Europeo a Torre Pellice si motiva pensando al fatto che la storia valdese che non è mai stata solo storia locale: nei momenti particolarmente significativi essa si è intrecciata con la storia del resto d'Europa e il Collegio valdese è stato creato per iniziativa di uno straniero.

Il Collegio valdese di Torre Pellice fu fondato nel 1831 ed edificato nel 1835 per rispondere ad una esigenza precisa della popolazione valdese: far studiare i propri figli non ammessi agli altri istituti per discriminazione religiosa. L'istituto fu realizzato grazie all'interessamento del canonico anglicano W. S. Gilly, che volle strutturarlo sull'esempio degli istituti del suo paese; per questo lo chiamò Holy Trinity College, che tradotto in francese divenne Le Collége e infine il Collegio.

Finalizzato dapprima alla formazione dei pastori evangelici, il Collegio ampliò il suo ambito con la creazione di una sezione pedagogica e l'organizzazione di attività varie in cui furono impegnati i suoi professori: la Biblioteca, i giornali locali, la libreria, la Società di Studi Valdesi e le attività culturali nei comuni. Nel 1898 diventò Liceo Classico Pareggiato, con gli stessi diritti e doveri di una scuola di Stato.

Attualmente è gestito da un Comitato, nominato dalla Tavola Valdese, al quale si affianca un Comitato Scientifico Didattico.
Torre Pellice è sede di numerosi istituzioni che testimoniano la storia valdese, con esse il Collegio ha legami di collaborazione culturale e didattica: il Centro Culturale, che comprende un Museo Storico e Etnografico; l'Archivio storico; la Biblioteca, nella quale, oltre a numerosi e pregiati volumi (circa 70.000), è conservata la "Bibbia di Olivetano".

Notizie sul Liceo

Il Liceo Valdese è un istituto paritario. Agli allievi che si iscrivono è richiesto un contributo economico che tuttavia copre solo per metà i costi reali. La scuola infatti è sostenuta dai contributi e doni delle chiese evangeliche sia italiane sia estere. Il contributo economico non garantisce trattamenti di particolare riguardo e la scuola non considera i suoi allievi "clienti". Il Liceo è aperto a tutti anche grazie alle borse di studio.