Mag
16
2016

Un congresso di…alieni!

Clicca qui per vedere la galleria fotografica!

SETI Italia 2016, mercoledì 11 maggio 2016
Nella giornata di mercoledì 11 maggio 2016, un gruppo di alunni del Liceo Valdese, accompagnato dall’ingegnere Stefano Bologna e dalla professoressa Daniela Gerlero, ha partecipato al primo congresso SETI (Search for Extra-Terrestrial Intelligence (Ricerca di Intelligenza Extraterrestre))  europeo dedicato alla ricerca delle prove dell’esistenza di vita su altri pianeti, presso la sede IASF-INAF a Milano.
La giornata è stata divisa in tre parti: Italian Radio SETI, Italian Optical SETI e Astrobiology and SETI; i vari relatori erano soprattutto radioastronomi e astrobiologi.
L’ingegnere S. Bologna ha presentato agli esperti internazionali il progetto portato avanti dall’Osservatorio Urania della Val Pellice, che, nei mesi scorsi, ha coinvolto alcuni studenti del Collegio e del M. Curie di Pinerolo per effettuare delle osservazioni SETI e studiare alcuni esopianeti scoperti da Kepler utilizzando un radiotelescopio dal diametro di 8 m. Il progetto ha ricevuto molti commenti positivi, in particolare da Andrew Siemion, direttore del programma SETI dell’Università di Berkeley (California) e da Patrizia Caraveo, direttrice dell’INAF – Istituto di Fisica Cosmica di Milano. Quest’ultima ha consigliato all’ingegnere S. Bologna di mettere per iscritto questo bel progetto che “coinvolge anche le scuole, grazie al fascino della ricerca di civiltà extraterrestre”.

 

Letto: 1337 volte