Gen
22

Tre scuole d'Italia sulle tracce dei valdesi

Clicca qui per vedere la galleria fotografica!

   È partito il progetto scolastico “I valdesi in Italia” che vede protagonista il Liceo Valdese di Torre Pellice insieme ad altri due prestigiosi licei classici d’Italia, il Liceo Galileo di Firenze e il Liceo Telesio di Cosenza.

Dal 14 al 17 novembre 2018 si è svolta la prima tappa del percorso. La classe III del nostro Liceo ha raggiunto i propri corrispondenti fiorentini e cosentini in Calabria, dove per quattro giorni ha seguito le tracce della migrazione valdese avvenuta fra XIII e XIV secolo e terminata tragicamente con la strage del 1561. Nelle quattro giornate abbiamo visitato i luoghi valdesi di Calabria (San Sisto dei Valdesi, Montalto e il suo borgo “Ultramontano”, Guardia Piemontese) oltre al centro storico di Cosenza e al castello Svevo. Non sono mancate le serate passate insieme ai corrispondenti, con i quali si è creato un buon legame.

La visita a Guardia, San Sisto e Montalto è stata introdotta e seguita dalla professoressa Renata Ciaccio (Università della Calabria) che ha studiato a lungo quelle comunità fra XVI e XVII secolo. Abbiamo incontrato le donne volontarie del Museo Valdese dell’Arte Contadina “Scipione Lentolo” di San Sisto dei Valdesi e i responsabili del Centro Culturale Gian Luigi Pascale di Guardia Piemontese.

Queste visite ci hanno permesso di acquisire una conoscenza più ampia sulle origini dei valdesi in Calabria e sui loro costumi e sulle loro usanze (ad esempio: le tecniche di tessitura, la conoscenza della botanica etc).

Ecco alcune impressioni raccolte alla fine del viaggio:

«Ero a conoscenza del fatto che esistessero altre comunità nel sud Italia, ma non conoscevo la loro storia che si è rivelata allo stesso tempo cruenta ed affascinante».

«Sicuramente tra noi e i corrispondenti si è instaurato un bel legame. I ragazzi consentini si sono rivelati estremamente disponibili e accoglienti».

La prossima tappa del progetto sarà a marzo 2019: gli studenti calabresi e fiorentini saranno ospitati a Torre Pellice, per scoprire i luoghi valdesi del Piemonte e la loro storia.

 

Letto: 172 volte