Set
18

Primo Workshop di Stampa 3D “Dal file all’oggetto”

La stampante 3D fa parte di quelle tecnologie digitali di ultima generazione impiegate per la progettazione e la prototipazione di oggetti di design.

Il Liceo Valdese è stato tra le prime scuole ad adottarla, intuendo le sue potenzialità didattiche.

Ma perché non dare la possibilità anche a chi non è uno studente della scuola di apprendere l’uso di questo strumento? Questa domanda è sorta spesso durante gli Open Day del Liceo, constatando quante persone erano incuriosite e attirate alla vista della stampante 3D in funzione.

Per questa ragione, nell’ultima settimana di agosto – da lunedì 26 a venerdì 30 – si è tenuto il primo workshop di Stampa 3D Dal file all’oggetto, organizzato dal Liceo Valdese e aperto a tutti, non solo in termini di età, ma anche di conoscenza dei mezzi informatici.

Infatti lo scopo principale del corso è stato far apprendere i software di modellazione e il processo di stampa 3D anche a chi non ha dimestichezza con il computer o non ha mai aperto un programma di progettazione.

Durante le 15 ore previste nel corso, i partecipanti hanno potuto così imparare le nozioni di base del progetto e della stampa, riuscendo alla fine del workshop a creare degli oggetti in modo del tutto autonomo!

La tipologia dei prototipi realizzati è stata molto varia: ciondoli, portachiavi, segnalibri, soprammobili, piccoli quadri, pettini, vasi, ecc…

Questo workshop, che si è concluso con la consegna di un attestato di partecipazione, ha dimostrato ai suoi partecipanti quanto sia naturale essere creativi e che qualunque tecnologia – se prima spiegata – non è preclusa a nessuno, ma, anzi, il suo apprendimento può rivelarsi arricchente e anche divertente.

 

Letto: 205 volte